Menu Home

Gli amici di Disney e il buonismo a sfondo ecologista

Disney's Friends For Change

Come se non bastassero i mille telefilm e film che li vedono protagonisti, ecco che la Disney ci propina i suoi ultimi pupilli nel mondo musicale in versione band Disney’s Friends. Ovviamente si parla di Jonas Brothers, Miley Cyrus, Demi Lovato e Selena Gomez, di chi altro?

Send it On è un brano il cui ricavato verrà devoluto dall’associazione Disney’s Friends for Change a varie associazioni benefiche impegnate alla salvaguardia dell’ambiente.
La canzone si apre con Nick Jonas e Miley Cyrus che per tutto il brano la faranno da padrone a sottolineare come sia bello predicare bene e razzolare male dal momento che Send it On è appunto incentrata sulla solidarietà e varie sviolinate buoniste del genere.

Send it On, infatti, non è altro se non un gran trionfo del luogo comune, a partire da frasi come una scintilla fa accendere un incendio, una mano lava l’altra, e amenità prive di qualunque spessore del genere.

Gli altri della gang Disney interpretano qualche verso ma sempre e comunque in misura inferiore rispetto a quelli interpretati dai due ex-fidanzatini superstar. Il tutto sembra più che altro un brano dei Chipmunks featuring le Chipettes, anche quanto a componenti ci siamo.

Il video è forse la cosa peggiore, se proprio si deve trovare un peggio, in questo trionfo dell’ipocrisia made in USA. I nostri eroi dapprima ripresi mentre cantano su un palco e poi mentre corrono in un prato arrivando a sedersi su un divano tra mille baci, abbracci e sorrisi che puzzano di falso in maniera incredibile.

Come al solito in questi casi, l’unica cosa da fare è tapparsi il naso e se non altro apprezzare lo sforzo di voler aiutare delle associazioni impegnate nel sociale, cercando poi di non pensare a quanto comunque i vari concerti di questa massa di marionette preconfezionate costino all’ambiente e contribuisca al riscaldamento globale.

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.