Menu Home

Parlo col vento – Le Vibrazioni

parlo col vento

La canzone è dedicata al vento. Una cosa naturale che non si può cambiare. Molti non sanno che parlare con il vento è molto importante. Con il vento si può sfogare la propria rabbia senza conseguenze. Si può parlare di tutto senza essere giudicati.

Ma ormai quasi tutti hanno perso la fiducia nel vento, lo considerano solo una perdita di tempo (c’è chi non ha mai capito il senso di quanto è importante dialogare col vento. Parlo di chi non pretende più niente dall’essere seri naviganti del tempo).

Il parlare con il vento non presuppone che esso ci sia. È come parlare con un albero, con un fiore o con una cosa. Alcuni prendono a pugni un cuscino per sfogarsi. Con queste cose che non parlano si può parlare dei nostri ricordi, andare indietro nel tempo. E bisogna trovare sempre il tempo per farlo (parlo col vento anche se vento non c’è, viaggio nel tempo anche se tempo non ho).

Inoltre, parlare con qualcosa che in quel momento non c’è, è importante. Bisogna credere in qualcosa, altrimenti la vita è uno schifo. Per questo lui, ogni volta, parla con il vento. Fa sempre quella cosa anche se è senza senso. È importante continuare per la propria strada se ci si crede veramente. Bisogna essere costanti nel fare le cose.

Come la corsa: è necessario farla tutti i giorni per essere allenati, non solo quando si ha voglia altrimenti non serve a niente, anzi fa più male che bene (per questo farò di ogni giorno un momento alquanto speciale, anche se a volte mi inganno. Ma penso però che sia sempre importante esser fedeli a una linea costante).

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.