Menu Home

Monsters of Folk – “Monsters of Folk”

Monsters_of_Folk_1_byWendyLynchRedfern_copy

Band americana che è stata composta da vari membri che rispettivamente sono provenienti da altre band, o da progetti solisti. Il primo lavoro insieme risale al 2004, mentre erano in tour, ognuno con la propria band. I “Monsters of Folk” sono Jim James (My Morning Jacket), Conor Oberst Mike Mogis (Bright Eyes).

Iniziarono a suonare insieme sia nei backstage che sullo stage, e lavorando al loro progetto comune, nacque il lavoro “Monsters of Folk”, uscito appena il mese scorso, con l’etichetta Rough Trade. Contiene 15 tracce, ed è stato ben accolto sia dal pubblico che dalla critica. Hanno avuto degli alti ratings da parte della stampa importante, come il Times e The Guardian, è lo stesso è stato per i magazines specializzati Q e Mojo.

Questo album è disponibile sia su cd, che su vinile, il che da un tocco di classe in più a questa band, ancora agli inizi. Hanno inoltre una stupenda grafica e il completo art work dell’album è interessante e di alta qualità. Il loro sound è un blues, imbevuto di folk, ma con un approccio molto intimistico, e soprattutto moderno. Fatto di cui non c’è da meravigliarsi, vista l’età molto giovane dei membri.

“The right place” è un perfetto ascolto per farsi un’idea di che cosa stiamo parlando. Partono dall’idea che una melodia deve essere orecchiabile, ma non per questo banale. A contribuire al tutto c’è un vocale molto caldo e coinvolgente.

Categories: Musica Recensioni Rock

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.