Menu Home

The All American Rejects – “When the world comes down”

the_all_american_rejects

Molti avranno avuto la possibilità di ascoltarli dal vivo all’Idroscalo di Milano durante la manifestazione Rock in Indro. Sono una rock band americana che al momento sta andando davvero forte. La loro formazione risale al 2001, mentre è del 2002 l’album di debutto che conteneva il pezzo “Swing Swing”, il primo ad ottenere un discreto successo.

Nel 2005 con “Move away” sono stati notati ed accolti nel cosiddetto mainstream, ed è stato infatti tra i primi dieci singoli nella Billboard Hot 100. Nel 2008 hanno pubblicato l’ultimo lavoro, che adesso stanno promovendo, si chiama “When the world comes down”, e con questo album hanno letteralmente invaso le classifiche, oltre che sta ancora vendendo molto bene.

L’ ”I wanna rock” tour li sta portando in giro per il mondo a promuoversi e a farsi conoscere da un pubblico sempre più numeroso. Tra le canzoni dell’ultimo album, segnalo “The wind blows”, che è quella che mi ha maggiormente colpita, in quanto la trovo molto particolare ed emozionante. Ci leggo una volontà di mixare diversi arrangiamenti e diverse sonorità con una melodia tipica del pop-rock più classico e commerciale.

Per loro questo album è stato una specie di sfida, per vedere cosa sono capaci di creare dopo il successo ottenuto con “Move along”, vedere cioè, se sono capaci di reinventarsi. Il risualtato è sicuramente un lavoro più maturo, e l’importante è anche il fatto che traspare la loro passione per quello che fanno. Una delle doti maggiori che hanno, è sicuramente, la capacità di trasmettere questa passione agli altri.

Categories: Musica Recensioni Rock

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.