Jet Lag – Simple Plan featuring Natasha Bedingfield

Il 21 giugno è uscito Get Your Heart On, il nuovo e attesissimo album dei Simple Plan, una delle band che negli anni scorsi sono riuscite a imporsi nei cuori delle fan di tutto il mondo e in modo particolare di quelle italiane. Continua a leggere »

“Hard Times”: una botta adrenalinica firmata Max Navarro (Recensione)

Dopo tre anni di silenzio, relativo visto che con gli American Idols continua a girare il nord Italia con il suo spettacolo unplugged, Max Navarro è tornato a tuonare e questa volta lo ha fatto con una potenza ed un impeto per nulla accomunabili con i suoi primi due lavori in studio.

Hard Times”, il nuovo album che uscirà il 30 maggio in Europa e il 31 nel resto del mondo (ma che è già disponibile nei principali canali digitali) è una vera e propria bomba sonora, creata ad arte per lasciare basito l’amante del buon vecchio classic rock, ormai rassegnato al fatto che dischi di tale portata non potessero più essere prodotti. Ed invece, cari miei, la speranza arriva proprio dal nostro rocker italo-canadese, che per l’occasione si è avvalso del solito John Paul Bellucci alla chitarra, ma anche della collaborazione del guitar hero friulano Steve Palmano, straordinario nell’assolo di Out of Bounds.

Nel recensire questo ottimo album ci tengo a partire proprio dalla seconda traccia del disco: ho fatto “l’errore” di ascoltarla di sera a luci spente nel mio studiolo e mi sono ritrovato alle prese con una tuonata adrenalinica che da tempo non provavo. Un puro concentrato di southern rock vecchio stampo, martellante, urgente: la batteria di Morettin, gli assoli vintage di Palmano e la voce di un Navarro che, come un predicatore nel deserto, se ne va urlando “I’m just everything is out of bounds”, mi hanno riportato ai gloriosi anni ’80, anni di grandi speranze, e (almeno per quanto mi riguarda) di giovinezza perduta. L’essenza del rock in poco più di 2 minuti e mezzo: chapeau.

Ho provato a trovare una pecca a questo disco; ci ho provato e riprovato, ma non ci sono riuscito. E allora mi sono quasi dovuto convincere che Winter in Chicago probabilmente non spinge quanto dovrebbe. Dico che mi sono dovuto convincere perché di per sé il pezzo non ha nulla che non vada, solo che personalmente è l’unico a cui darei una sufficienza tirata. Il resto è tutto estremamente godibile e godurioso. Dal primo singolo Cryin’ a Nothing’s Guaranteed (che dovrebbe uscire come secondo singolo in concomitanza dell’uscita del disco), alla delicata The Wrong Side.

Non sono uno a cui piace fare elogi sperticati, ma quando ce vo’, ce vo’. Cari amanti del buon vecchio rock, non preoccupatevi: finchè Max Navarro è in circolazione, penso proprio che non avrete di che non avrete di che annoiarvi.

GENERE: ROCK / HARD ROCK

VOTO: 9/10

Friday – Rebecca Black

Come si è già visto in passato, non bisogna mai sottovalutare il potere di Youtube: ci si potrebbe ritrovare star dalla sera alla mattina come è successo a Justin Bieber o alla piccola Maria Aragon che dopo una cover di Born This Way si è trasformata nell’idolo di Lady Gaga. Continua a leggere »

Girls (Who Run The World) – Beyoncé

E’ dal 2008 che Beyoncé non si fa sentire con un nuovo album, ovvero dai tempi di I Am…Sasha Fierce. Si tratta di un’assenza decisamente lunga e che i fan sperano finisca presto. Effettivamente la regina dell’RnB sembra voler soddisfare i suoi accaniti sostenitori dal momento che il nuovo album della diva è previsto per il prossimo mese di giugno. Al momento non è stata ancora fissata una data certa né un titolo per l’album ma Beyoncé sembra intenzionata a voler mantenere la parola data. Continua a leggere »

Loser Like Me – Glee Cast

Continua il successo inarrestabile di Glee, il telefilm culto che, arrivato alla seconda stagione sembra essere riuscito addirittura ad evitare il destino di tutte le serie e migliorare invece di subire una fase di stallo. Continua a leggere »

Il carrozzone – Renato Zero

Il carrozzone, famoso pezzo di Renato Zero, è uscito nel 1981 e si trova all’interno dell’album “Icaro”. È scritto da Franca Evangelisti e Piero Pintucci e la sua programmazione radio è stata il 7 aprile 1979. Venne pubblicato per la prima volta nel 1979 nell’album “Ero Zero”. Rimase nella top ten per sedici settimane e fa parte della colonna sonora di “ciao nì!” di Paolo Poeti, unico film che ha come protagonista Renato Zero. Continua a leggere »

Giudizi universali – Samuele Bersani

Giudizi universali, famoso pezzo di Samuele Bersani, è uscito nel 2002 all’interno dell’album “che vita! Il meglio di Samuele Bersani”. E’ entrata a far parte della colonna sonora del film “chiedimi se sono felice”. La canzone parla di quelle persone, ormai troppe, che non riescono a vivere pienamente perché non si sbloccano, vivono in modo troppo concettuale. Continua a leggere »

Album: Reset – Negrita

L’album reset dei Negrita è uscito il 28 gennaio 1999 e si tratta del quarto disco del noto gruppo musicale. L’etichetta è della Black Out e fu registrato all’Hollywood Garage. I genere che si trovano nei brani sono un misto tra rock, pop rock e alternative rock. Il produttore è Fabrizio Barbacci, fu registrato nel 1998 e vinse due dischi di platino. Continua a leggere »

Album: Favola – Paolo Meneguzzi

L’album favola di Paolo Meneguzzi è uscito il 25 febbraio 2005, anticipato dal brano “non capiva che l’amavo” che partecipò al Festival di Sanremo nel 2005. Si tratta del terzo album del noto cantante, il genere è il pop. L’etichetta porta la firma della Ricordi e vinse due dischi di platino. È in mezzo tra l’album “lei è” uscito nel 2003 e l’album “musica” uscito nel 2007. Continua a leggere »

Non escludo il ritorno – Franco Califano

Non escludo il ritorno è un famoso pezzo di Franco Califano uscito nel 2005 e dà il titolo all’album che lo contiene. Partecipò al Festival di Sanremo nello stesso anno. La canzone parla di un uomo, un dongiovanni, che in passato aveva avuto molte donne ma che adesso è solo e senza compagnia. Continua a leggere »