Menu Home

Io non devo andare in via Ferrante Aporti – Roberto Vecchioni

io non devo andare in via ferrante aporti

“Io non devo andare in via Ferrante Aporti” è un famoso pezzo del noto cantautore Vecchioni.
Questa simpatica canzone è piena di ironia. Infatti il protagonista fa di tutto per non trovarsi faccia a faccia con il fratellastro e quindi non vuole andare in via Ferrante Aporti (scusi, lei che è pratico di queste parti io non devo andare in via Ferrante Aporti. Dovunque, ma non davanti a lui).

Probabilmente, il protagonista ha combinato qualche pasticcio o è semplicemente stato battuto dal fratellastro. Si tratta di una scommessa su chi avrebbe fatto più strada nel campo lavorativo, e ha vinto il fratellastro, diventando ragioniere (e per una sera che son giù di lena, provi a immaginarsi un po’ che razza di scena: io che vinco per mestiere calar le braghe davanti a un ragioniere). E lui, se lo incontra, deve congratularsi (senta, guardi che non sto scherzando affatto, qui se non mi ferma io ci vado dritto davanti a dirgli: hai vinto tu!).

E non vuole proprio incontrarlo, vuole andare ovunque, tranne dove sa che ci sarà lui (senta, lei mi aiuti, lei lo so è un brav’uomo ecco, si, mi mandi a visitare il Duomo. Dovunque ma non in quella via…).

Ma la scommessa lui l’ha vinta per quanto riguarda il lavoro, ma l’ha persa perchè il fratellastro gli ha rubato la donna. Ma lui si sottovaluta, o sopravvaluta il fratello, dando ragione a lei. Lei si merita di meglio, e il fratellastro è il meglio (certo ne convengo non è affatto strano perdere la donna per un pubblicano, ma il guaio è che do’ ragione a lui).

Però sembra importargli di più di Dio, che della donna persa (qui se se ne accorge Dio, ci perdo anche il posto alla destra del suo).

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.