Menu Home

Bella ciccia dei Radici nel Cemento

Bella Ciccia

Toglietevi dalla testa questo stereotipo della magrezza! Questa canzone accattivante sembra voler gridare proprio questo. Basta con la mania femminile delle diete, la prova costume e il fisico da modella. Senza voler divenire obese, giustamente, in questa canzone si sottolinea come in realtà la bellezza del fisico non si ottiene con i continui sacrifici e i disturbi che può provocare una ricerca della linea perfetta.

Il ritmo è quello di un raggae italiano, fatto di corde, fiati e percussioni. L’intera canzone è un discorso con la propria donna, un volerla convincere di essere perfetta nella sua imperfezione, anche fisica. Non importa qualche chiletto in più, anzi, ben vengano, specialmente nelle parti giuste!

In un panorama italiano che lascia un vuoto nel raggae (come molti altri generi), i Radici nel Cemento sono uno degli esempi che nel nostro paese esistono orizzonti musicali differenti e di buon livello, sempre ammesso che gradiate il genere. Questi ragazzi romani non hanno la pretesa di fare grande il raggae in Italia, ma una genuina e semplice voglia di cantare, unendo in maniera esaltante le tropicali armonie di questo genere con un accento romano.

Vien da sé che se non avete mai apprezzato il genere, è proprio inutile che vi ci accostiate adesso. Tuttavia, non è del solito raggae che vi parlo. Se vi è sorta un minimo di curiosità, allora questa canzone potrebbe essere il giusto approccio a questo gruppo dai testi originali e dalla musica coinvolgente.

Infine, questo brano è la giusta dedica per quelle ragazze o donne che trovano più importanza nel loro fisico piuttosto che in altre qualità. Al di fuori degli schemi imposti dalla televisione, si ritorna così ad un concetto molto più semplice: star bene con se stessi e piacersi.

Categories: Hip pop Musica Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.