Menu Home

Quelqu’un m’a dit di Carla Bruni

quelqun m'a dit

Questa canzone è basata largamente sul testo, assolutamente romantico e sentimentale, e sulla voce costruita della ex modella. Benché priva di qualsivoglia talento musicale e di ogni forma di conoscenza musicale, la first lady francese interpreta egregiamente questo brano, basato su pochissimi accordi e su una melodia costante.

Si tratta di una confidenza segreta fatta da una persona sconosciuta, un qualcuno privo di identità che però è in grado di far accendere di nuovo la speranza di amore che probabilmente si è perso o sta spegnendosi.

Dire se siamo di fronte ad un esempio di musica italiana, francese, un’esperienza musicale o chissà quale altro aspetto della creatività artistica che accompagna un cantautore è piuttosto difficile. Infatti, i primi elementi che ci colpiscono sono la sensualità del timbro della Bruni. Inoltre, il collegamento visivo alla sua figura è pressoché immediato e questo ci costringe a porci un quesito: questa canzone avrebbe mai raggiunto una certa notorietà, cantata da un’altra donna?

Probabilmente no. Infatti si nota un certo lavoro di marketing e una costruzione ad hoc del personaggio. Inoltre, è ben percepibile un lavoro in studio di registrazione. Sono pronto a scommettere che la Bruni non si concederebbe ad una prova live e non certo per i doveri istituzionali che la costringono.

Tuttavia, non si può non apprezzare questi due minuti e rotti di piacevole musica molto leggera, sotto tutti i punti di vista (durata, liriche, armonie, etc. …) e concedersi di ascoltarla ogni tanto, mentre ci si fa la doccia o si prende un caffè. Possiamo solo essere contenti che il nuovo ruolo della ex modella potrebbe fare di lei un ex cantante.

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.