Menu Home

Va cosi – Le Vibrazioni

va cosi

La canzone parla di un uomo che si rassegna alla vita e alla donna che ha. Vuole la verità ad ogni costo, anche se fa male. Vuole la donna che ama anche se lo fa soffrire, lo ha ipnotizzato con i suoi begli occhi innocenti. Ma è una falsa, lei non lo è.

Accetta tutte le regole anche se per lui sono prive di senso. Ormai si è totalmente rassegnato al volere degli altri e ha rinunciato a soddisfare i suoi desideri (va cosi, le vene gonfie di quest’aria che infrange ogni regola di un senso che non ha).

Chiede che gli si dica sempre tutta la verità anche se lo ferisce. Ma per lui è normale saperla, sembra quasi non ne possa fare a meno (va da se, che ha chiesto sempre verità. Fa male). Non gli interessa se fa male, vuole ancora la verità. Esattamente come vuole la donna amata che però lo fa soffrire (ma non importa, voglio ancora il tempo. Voglio il mio tormento senza età).

Lo ha intrappolato nella sua tela facendogli credere di amarlo. Si mostrava innocente e i suoi occhi lo dimostravano, ma era solo una facciata (lei sa come incantare l mondo, con quei suoi occhi grandi come il mare che dicono).

Lui ci è cascato e ora che l’ha capito ormai è troppo tardi. Ma è convinto che lei cambierà, si accorgerà di amarlo e non lo farà più soffrire (vivrò, i suoi dicono vivrò e prima o poi qualcosa cambierà. Si cambierà).

Ormai è inutile discutere, è solo una perdita di tempo dal momento che starebbe comunque con lei qualunque cosa faccia. Quindi lascia perdere e va avanti come se nulla fosse, non discute più con lei. Se lo tradisce la perdona automaticamente, quasi senza che lei sappia che lo sa. Ormai l’unica paura è quella di perderla, non ne ha altre. E una discussione potrebbe portare a questo (va cosi, che non c’è tempo per discutere a lungo inutilmente. Io ho fretta, non ho più paure, e sono qua…).

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.