Menu Home

Videotape imbarazzante per la star portoricana Noelia

Diversi anni fa, precisamente nel 1999, era balzata al vertice delle hit parade di tutto il mondo grazie alla sua celebre canzone Candela, salvo far perdere rapidamente le sue tracce dopo qualche altro singolo di scarso valore sia commerciale che musicale. Tuttavia, in patria, l’ormai trentenne e bellissima cantante ha continuato a far parlare di se prima per il suo lavoro (producendo diversi album e qualche raccolta) e poi per uno scoop mediatico che ha ben presto fatto il giro del mondo, riportando (ahilei!) la bionda portoricana sulla bocca e sui monitor di tutti gli internauti.

La figlia d’arte (la mamma, Yolandita Monge, è infatti conosciuta in Porto Rico come cantante di successo) è cascata nella trappola tesagli dal suo ex fidanzato, il quale l’ha filmata prima mentre guardava un video dai contenuti piccanti, e poi mentre riproponeva le mosse viste precedentemente alla tv insieme al suo compagno.

Le opinioni su questo video hanno ben presto coinvolto la famiglia della popstar, che si è subito schierata contro il vecchio fidanzato difendendo la loro protetta, fino a dichiarare che Noelia è stata tratta in inganno come una bambina.

Amore familiare dunque, ma c’è chi non la pensa così: le malelingue sostengono infatti che la cantante abbia acconsentito al lancio su internet di questo suo videotape al fine di risollevare la sua fama in Europa e in particolar modo proprio in Italia, dove era attesa per un tour qualche mese fa, inizialmente stoppato dalla sua casa discografica per le nuove vicessitudini realtive appunto a questo piccante filmato.

Tuttavia, la tourneè europea è cominciata e a settembre, Noelia è stata ospite del Belpaese dove si è esibita e ha cantato come se niente fosse, radunando un gran numero di fan e soprattutto curiosi che dopo le sue avventure volevano vedere con i propri occhi la ragazza che aveva fatto tanto scalpore mediatico qualche mese prima.

Categories: Musica Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.