Menu Home

Sting – Symphonicities

Sting-Symphonicities

Eppure l’ aveva promesso, verso il mese di Giugno e Luglio sarebbe comparso sul mercato un nuovo album musicale basato su un mix di pop e rock. Promessa mantenuta: il 13 Luglio 2010 è uscito il nuovissimo album di Sting , celebre star venuto al mondo dello spettacolo con il gruppo dei Police ma da tempo separatosi. Un nuovo album tutto da ascoltare per l’English man in New York che a poca distanza dall’ ultima composizione invernale ci presenta questo cofanetto di 12 brani.

Il titolo scelto è “Symphonicities“, proprio perché i brani in questione sono una sinfonia riprodotta con l’ ausilio della Royal Philharmonic Orchestra, celebre orchestra gestita dal direttore Steven Mercurio. L’ album in questione non è un esperimento, ma qualcosa di già provato, testato e che ha riscosso notevole successo.

Sting ha uno stile particolare nel suo genere, ma nonostante tutto riesce sempre ad essere originale componendo pezzi sempre diversi. Il talento sta nel fatto che tutto ciò che compone ti travolge emotivamente e ti fa apprezzare pienamente il duro lavoro.

Questo nuovo album “ Symphonicities “ è disponibile già nei migliori negozi di discografia musicale e lo si può trovare alla modica cifra di soli 20,50 euro. La casa produttrice che ha lavorato alla realizzazione del progetto è la Deutsche Grammophone. La raccolta di brani comprende molti dei suoi maggiori successi e fra questi consigliamo la traccia numero 2 , ovvero “Englishman in New York” e la numero 6 “Roxanne“, riarrangiate divinamente.

Categories: Musica Recensioni Rock

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.