Menu Home

Finley – Un’ altra come te

Finley - Un' altra come te

Sono giovanissimi, amano la musica e stanno spaccando il mondo a suon di batteria , chitarra e chi più ne ha più ne metta. Sono i Finley, italianissimi, un vero e proprio patrimonio, gruppo destinato a crescere ancora molto dato che stanno già riscuotendo il successo dovuto fra i giovani.

Milioni sono i fan, milioni sono i dischi già venduti dall’ inizio della loro carriera. Questa volta il gruppo di questi ragazzi scalmanati ci presenta un nuovo brano intitolato “Un’ altra come te“ , canzone molto divertente che da un’ apparente calma si trasforma e diventa scatenata.

Dal testo possiamo vedere che si parte con un “Un’ altra come te, se non ci fosse la dovrebbero inventare. Un’ altra come te, sarebbe troppo da desiderare. Sembravi un angelo, la prima volta che ti ho vista in quel locale. E’ stato un attimo, con la tua freccia mi hai colpito dritto al cuore.

Peccato che io stia morendo di dolore “. Sembra un qualcosa di poetico, di soft, ma improvvisamente si trasforma in “ Un altra stronza come te, io non l’ho mai incontrata. Dal giorno che sei nata tu rovini la mia vita. Tu mi hai usato poi buttato senza una ragione . E mi hai lasciato con in mano solo una canzone “ .

Il ritmo è pieno di carica e di sicuro questo genere di brano è in grado di scatenare una platea intera durante un concerto. Il brano appartiene al disco “Fuori“ in vendita dal 12 marzo 2010.

Categories: Musica Recensioni Rock

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.