Menu Home

La paura che – Tiziano Ferro

la paura che

La canzone ha come protagonista un uomo che soffre per una donna che però non ha mai fatto altro che mentirli.

Il protagonista ha a che fare con una persona, probabilmente la donna amata, che gli mente sempre senza scrupoli, guardandolo negli occhi. Gli mente dicendoli di tutto ma lui non lo capisce e le crede. Ma adesso ha capito che persona è e sa come prenderla (mentirai ai miei occhi, sbaglierai se mi tocchi. Non puoi dimenticarla una bugia quando parla. E sbaglierà le parole, ma ti dirà ciò che vuole. Ognuno ha i suoi limiti, i tuoi li ho capiti bene).

E ora che ha capito è molto più tranquillo, il cielo si è rischiarato. Non soffre più cosi tanto per lei ed è sicuro che riuscirà a dimenticarla (e visto che ho capito, mi verserò da bere. Di notte quando il cielo brilla, ma non c’è luce ne una stella. Ricorderò la paura che, che bagnava i miei occhi. Ma dimenticarti non era possibile e ricorderai).

Ci sono volte che vorrebbe tornarci insieme, altre che vorrebbe dimenticarla. Ma non riesce a dimenticarla del tutto, a chiudere la porta che conduce a lei. E ora capisce che il suo non è solo amore, ma lui dipende da lei per vivere. Per questo non riesce a dimenticarla (è un porta aperta e una che non sa chiudersi. E sbaglierà le parole, ma ti dirà ciò che vuole. C’è differenza tra amare ed ogni sua dipendenza).

E appunto per questo non riesce a lasciarla. La ama e i torna insieme ben sapendo che lei non lo ama e gli mente. Lo dimenticherà e continuerà ad amarla ignorando i suoi sentimenti non corrisposti (e resterà com’è, dirselo adesso e farlo lo stesso. Però dopo niente cambierà e resterà com’è, dirselo ora poi dopo ancora. Dimenticando ti amerò).

[youtube]hD3oc638VU8[/youtube]

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.