Menu Home

“Smells like Teen Spirit” dei mitici Nirvana

“Smells like Teen Spirit” è il singolo che ha reso famosi, gli iniziatori dello stile grundge, i Nirvana. Questo pezzo è definito il loro primo successo, perché è stato esattamente con quest’ultimo che si sono fatti strada.

”Smells like teen spirit” è definito da molto una trovata commerciale appunto per dare gloria al gruppo. Dopo il successo di questa canzone ai Nirvana è stato attribuito il titolo di “One wonder Band” ,cioè di un gruppo che sarà ricordato solo per un pezzo,ma non fu cosi.

Il testo, come afferma lo stesso Kurt Cobain leader scomparso della band, non ha nessun senso, ma nelle parole “here we are now entertain us” si può trovare una nota di ribellione. Questa canzone ha segnato un’intera generazione, la così detta generazione grundge.”Smells like teen spirit” porta in sé un messaggio verso tutti coloro che appartengono a questa generazione.Un messaggio di ribellione, indipendenza e autonomia.

All’inizio la melodia della canzone è abbastanza forte e rock, ma quando compare Kurt sotto i riflettori tutto cambia, mentre lui canta regna la calma, la costanza e la coerenza. Ciò ovviamente cambia con il proseguire della canzone. Il ritmo diventa più veloce, a tratti psichedelico.

Un tratto veramente significativo della canzone per la già nominata generazione grunge è il seguente “Our little group has always been, and always will until the end.”, perché indica la diversità dei seguaci dei Nirvana,la loro opposizione,il loro ristretto giro di persone per il quale è molto difficile guadagnarsi il pass.

Anche il video-clip in sé porta un messaggio significativo. Prima di tutto le cheerleaders vestite in una divisa nera contraddistinta dal segno dell’anarchia, (lo stesso Kurt era uno di coloro che perseguono l’ideale dell’anarchia) si muovono con movimenti non ben delineati,dimostrano sfacciataggine e pigrizia.

Un altro elemento importante è “il pubblico”, costituito da ragazzi che pogano, da ragazzi che mettono in primo piano l’adrenalina che sale grazie alla magia e alla particolarità della canzone.

Categories: Musica Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.