Menu Home

Troppa libertà – Francesco Baccini

troppa libertà

Troppa libertà, famoso pezzo del noto Francesco Baccini, si trova all’interno dell’album “fra..gi..le” uscito nel 2006. La canzone è un’accusa alla società e a chi è al potere che ci dice che siamo liberi, ma in realtà ci tiene prigionieri. Siamo tutti liberi di far quello che vogliamo, ma c’è comunque qualcosa che ce lo impedisce. Un ostacolo possono essere le altre persone, le regole, la legge e perfino noi stessi.

Una canzone ironica che afferma tutte le possibili libertà di fare, che poi però alla fine non siamo liberi di fare nonostante ci sia stato promesso. Inoltre non si sa da cosa siamo liberi né chi lo è veramente. Ci sono sempre state e sempre ci saranno delle discriminazioni di qualche tipo per cui ognuno non può essere ciò che è ne dire ciò che pensa.

Però, pensateci bene, se tutti fossimo liberi di far ciò che vogliamo il mondo andrebbe a rotoli. Chi diventa dottore senza un titolo di studio, chi può far ammalare a sua piacimento, chi può uccidere quando e chi vuole. Sarebbe il caos, si verrebbe letteralmente massacrati da troppa libertà (sono libero di fare il dottore, sono libero di farti ammalare. Sono libero di buttarti da un ponte ma se sai volare male non farà. Un due liberi tutti, liberi di andare tanto non si va. Un due siamo distrutti, massacrati da troppa libertà).

Ma nessuno è veramente libero. Se dicessi a una persona qualunque: vai puoi fare quello che vuoi. Sono sicuro che seguirebbe gli altri. Siamo tutti delle pecorelle che seguono il gregge. Tutti noi dipendiamo dagli altri e nessuno ragiona sempre e del tutto con la propria testa. Chi più, chi meno, ma nessuno totalmente (tutti in coda in disco, tutti alla televisione. Tutti in piazza a protestare se l’Italia è fuori dal mondiale, ma troppa libertà).

[youtube]HrI6igr74TI[/youtube]

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.