Menu Home

Chiedimi scusa – Biagio Antonacci

La canzone parla di un uomo che soffre molto senza la donna amata. L’ha lasciata perché lei ha combinato qualcosa che lo ha fatto soffrire. Ma, anche se un anno senza lei lo ha distrutto, le dice di chiedergli scusa per quello che ha fatto ma comunque non la perdonerà lo stesso.

Dice di essere libero e di non essere una pecora che segue il gregge. A causa di questo molti gli vanno contro. Ma questa sua libertà è stata un po’ repressa da lei, la donna che ama (nato sotto un segno molto complicato, libero e diverso e intanto per questo contraddetto. Amato amante un po’ difetto, un anno senza te si sente).

Vede ancora le cose positive, le bellezze in giro. Ma comunque, quello che gli ha fatto, un po’ ha intaccato la sua positività (bella la città degli occhi che hai distrutto, pagare tutto senza accanto pagare tutto e basta).

Le dice di chiedergli scusa perché lui non ha fatto niente. Lei ha scritto falsità riguardanti lui e ha creduto a delle voci che erano solo tali (chiedimi scusa, non sono sbagliato, non sono non detto. Chiedimi, chiedimi, chiedimi scusa per quello che hai scritto. Per come hai creduto, chiedimi, chiedimi…).

Tutti i giorni soffrivi senza lei, a volte era euforico altre si intristiva. Ma alla fine erano decisamente di più i momenti di tristezza (quotidianamente soffrivo in alternanza, un sali e scendi come in borsa. Chiudendo in negativo, un anno senza te… mi spacca).

Vuole che lei gli chieda scusa per avergli rotto il cuore in due. Perché gli è costato la felicità. Perché è stata stupida a credere a quello che le hanno raccontato o semplicemente perché ha voluto crederci per avere una scusa per lasciarlo (e chiedimi scusa per quello che hai rotto, per quanto è costato. E chiedimi, chiedimi, chiedimi scusa. Fottuta senteza, fottuta ignoranza. E chiedimi, chiedimi).

Chiunque lo guardi, parli un po’ con lui, capisce che sta soffrendo (e chi mi tocca sente ancora un uomo a metà). Vuole che lei gli chieda scusa anche se questo non serve, non tornerebbe comunque con lei. È un modo per acquistare di nuovo un po’ di orgoglio (chiedimi scusa tanto non basta, tanto non torno, no. E chiedimi, chiedimi, chiedimi scusa).

[youtube]LF3RE0SceoQ[/youtube]

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

1 reply

  1. Questa canzone mi rappresenta pienamente, e mi sento una donna ferita mi è costato la mia felicità e serenità. Un anno che non lo vedo e non lo sento. Vorrei che mi chiedesse scusa perché ne vale della mia esistenza per acquistare un mio orgoglio non per ritornare da lui perché non meriterebbe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.