Menu Home

Rose spezzate di Anna Tatangelo

Da qualche settimana è partito in rotazione su tutte le radio italiane il nuovo singolo della giovanissima cantante Anna Tatangelo. All’età di 19/20 anni, la ragazza ha già riscosso un largo successo spesso facendo parlare di sé, sia per quanto riguarda i temi delle sue canzoni (che spesso concernono argomenti per niente futili) sia per quanto riguarda il gossip (per esempio la sua relazione con cantante napoletano Gigi D’Alessio).

L’ultimo brano uscito, “Rose spezzate”, si fonda su un argomento molto attuale e purtroppo molto diffuso come la violenza sulle donne. Dal testo, la Tatangelo ci racconta come una ragazza rimasta scioccata dalle violenze subite (probabilmente dal fidanzato o dal marito) cerchi di riprendere in mano la sua vita e di ricostruirla passo passo circondandosi di amici e serenità.

La protagonista della canzone per anni ha dovuto subire i soprusi del compagno: legata sentimentalmente ad una rosa che lui le aveva regalato, ha deciso di sopportare il dolore nel suo nome piuttosto che reagire; ha imparato anche a recitare davanti ai medici: “sono caduta dalle scale” diceva ogni volta. Non sapeva neanche lei perché continuava a giustificare il male che il partner le infliggeva, ma nonostante tutto andava avanti a farlo.

Poi però si fa coraggio e probabilmente denunciando il convivente, comincia una nuova vita, dalla quale si aspetta di tutto tranne che la violenza (“se un amore arriverà sarà certo che non ti somiglierà”).

L’argomento trattato da Anna Tatangelo è oggi più che mai da trattare, soprattutto per convincere in qualche modo tutte le donne che subiscono violenze a farsi coraggio e a denunciare colui che fa lei del male. Molte associazioni dedicate a questo argomento sono già presenti sul territorio italiano: e questa canzone è anche un sollecito ad usarle.

Categories: concerti Indie Musica Pop Recensioni Rock

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.