Menu Home

La ricetta per curare un uomo solo – Cesare Cremonini

La canzone parla di un uomo solo che mette anima e corpo in quello che fa. Gli piace cucinare e cucina. Ma può essere felice al momento, però poi la felicità sparisce. In compenso fa felice altre persone perché non è un dolce o una cosa da mangiare, ma da lezioni di vita.

Il protagonista della canzone sa fare tutto questo, aiuta il prossimo e non è cosa da tutti (dovete sapere che, sebbene non abbia niente di speciale, quest’uomo è capace di fare una cosa a dir poco originale).

E riesce a far tutto questo isolandosi dal resto del mondo. Si chiude a chiave, corre via da tutto e inizia a sognare (chiude la porta, 4 lenti giri di chiave dopo di corsa dove nessuno lo può cercare, a chiudere gli occhi e sognare…).

Fa finta di essere un famoso chef bravissimo, si comporta proprio come tale. Prende il suo lavoro vero, da lattaio, e lo butta via. Indossa e si trasforma in chef (… magari poi svuota litri di latte con la rabbia che lo assale, fa cadere a terra un camice da lattaio di via delle fragole. Indossa un cappellino da cuoco e magari per gioco inventa ricette a go go…).

Mischierà gli ingredienti di uno stesso piatto solo per divertimento. Così dimostra che la vita non è solo bianco e nero e che il pianto serve a godersi al meglio i momenti felici (metterò lo zucchero al posto del salato per dimostrare al pubblico che nella vita è vero il vero, ma pure il suo contrario. Ma niente senza il pianto sarebbe straordinario…).

[youtube]dWG-weRI810[/youtube]

Categories: Musica Pop Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.