Menu Home

Fabri Fibra

fabri_fibra

Fabri Fibra è un famoso cantante rap italiano contemporaneo e non lo si può definire un gruppo dal momento che è solo. Dato il suo stile, le sue canzoni sono “di strada”, parlano della vita nei borghi. E, anche se personalmente non sono d’accordo con alcune cose che dice, il suo stile mi piace. Come adoro quello di Marracash e dei Club Dogo. Francamente alcuni definiscono i Gemelli Diversi dei rap, ma consono d’accordo (il rap è tutt’altra cosa, anche se anche loro sono bravi).

Ho preso il loro album “tradimento” solo perché mio fratello mi aveva parlato di Fabri Fibra. Fino a quel momento ascoltavo Paolo Meneguzzi e i Gemelli Diversi. La prima impressione che ho avuto fu che era uno sfigato.

Ma poi, per il ritmo che mi piaceva, ho continuato ad ascoltarlo e ad appassionarmici. Anche se molti non ne capiscono il motivo, la sua musica mi rilassa perché è vero che parla di tradimenti e della vita nei borghi, ma la descrive in modo scherzoso, quasi che io non me ne accorgo nemmeno e mi fa pensare ad altro.

E’ l’unico cantante che in un certo senso nelle sue canzoni si auto-sfotte, dando l’impressione di non aver nessuna stima di se. Ed è proprio questo che mi piace dei suoi brani. Addirittura in “bugiardo” invita ad insultarlo. Al contrario di altri cantanti egocentrici.

Ne è da esempio concreto “Gemelli Diversi vs Fabri Fibra”. Questo pezzo infatti non è dei Gemelli Diversi, ma dello stesso Fabri il quale ha voluto fare, come l’ha definita , una simpatica parodia di “applausi per Fibra”. Nella parodia di Fibra si prende in giro da solo. Se non è totale mancanza di stima in se stesso questo, non so veramente dove andarla a cercare.

Questa non è pubblicità positiva per il cantante, ma solo quello che penso. E’ uno stile particolare che piace o non piace, non c’è una via di mezzo. C’è chi si rilassa con la musica leggera calma, invece io con questa perché mi fa pensare allo schifo che c’è nel mondo in modo allegro. Io ascolto la musica per rallegrarmi, non per intristirmi ancora di più.

Categories: Hip pop Musica Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.