Menu Home

Acqua azzurra, acqua chiara – Lucio Battisti

acqua-azzurra

Il protagonista della canzone sente la mancanza di una persona, probabilmente una ex-fidanzata, che va a cercare nei posti dove è stato con lei (nei bar). Ma lei era fidanzata, lui è solo una seconda scelta (ti telefono se vuoi, non so ancora se c’è lui).

Ma adesso tutto questo è diventato storia vecchia. Ora ha lei e non fa più niente di tutto questo (ma da quando ci sei tu, tutto questo non c’è più). Sembra quasi che la sua nuova lei sia una seconda scelta, un peso, se la tiene solo per aver qualcuno accanto ma pensa ancora all’ex.

Però negli occhi della nuova ragazza vuole vedere l’amore, lo stesso che lui prova per la sua ex. Spera che lei possa riempire il vuoto che ha dentro, colmare il buco lasciato dalla sua ex, usarla come una pezza.

Cosi però la farà soffrire perché lei non vuole essere solo questo, vuole che lui la ami. Ma lui non ci riesce. In questo modo la farà soffrire.

Solitamente sono le donne a cercare un ragazzo per colmare un buco che sentono dentro, magari da un ex stronzo. E noi sentiamo il desiderio di tradirlo a nostra volta, mettendoci cosi però al suo stesso livello. Abbassandoci e degradandoci, fino a perdere il controllo, per poi pentircene subito dopo averlo fatto. E soffrire ancora di più.

Invece in questo caso si tratta di un uomo, ma la cosa non cambia. Gli unici a soffrire saranno il protagonista e la nuova ragazza. La ex non ne avrà nessuno svantaggio, e tu avrai fatto tutto per sentirti ancora peggio e far soffrire una persona che non c’entra niente.

Quindi un consiglio: se siete stati traditi/e e siete giù di morale, non mettete in mezzo un’altra persona (nemmeno con una botta e via che poi vi farà stare ancora peggio), ma uscite con gli amici/he a spassarvela.

Categories: Musica Recensioni

Tagged as:

matteo