Menu Home

Piccola stella senza cielo

piccola-stella-senza-cielo

“Piccola stella senza cielo” è un famoso pezzo del noto Ligabue.
La canzone descrive una donna, sicuramente che gli piace e con cui forse è insieme. Dico forse perché lei sembra non accontentarsi di quello che ha gia’ vuole di più (tieniti su le altre stelle sono disposte, solo che tu a volte credi non ti basti). Sembra non li basti l’uomo che ha gia’, ne vuole uno migliore.

Come una stella, questa donna è ammirata. Molti la vogliono ma nessuno riesce a prenderla (tanti cercano, spiazzati da una luce senza futuro; altri si allungano, vorrebbero tenerti nel loro buio).

Cerca la persona giusta, ma non le va bene niente. Vuole il meglio, la perfezione, ma non esistono (cosa ci fai in mezzo a tutta questa gente, sei tu che vuoi o in fin dei conti non ti frega niente).

E cosi rimarrà sola, triste (ti brucerai). Prima o poi dovrà cedere ed accettare la realtà, cioè che non esiste l’uomo perfetto (ti staccherai perché ti tiene su soltanto un filo, sai).

A mio parere il protagonista maschio, innamorato di questa donna, la pensa come una stella ma non in modo positivo. Infatti la stella, oltre a splendere ed a essere bella, è anche irraggiungibile. E cosi è la donna in questione. Bella ma non si lascia prendere. Ti scarta come cacca perché pensa che tu non sia alla sua altezza. Ma per lei non lo è nessuno.

Ma chi troppo vuole, nulla stringe. A furia di scartare uomini in cerca della perfezione, perderà tutto. E quando si renderà conto che il perfetto non esiste ormai sarà troppo tardi, gli avrà persi. E allora le parti si invertiranno e sarà lei a sbavargli dietro.

Non fraintendetemi, non dico di accontentarsi. Dico solo di non lasciare un ragazzo per cercare una cosa che non esiste. È da stupidi.

Categories: Musica Recensioni Rock

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.