Menu Home

Club dogo

club_dogopngbig

Sono una band, più precisamente un trio di musicisti hip-hop nati nella scena underground milanese nel lontano 1996. inizialmente i membri formatori erano Guercio aka Guè Pequeno e Fame aka Jake la Furia, con il beatmaker Don Joe.

Da subito hanno iniziato con uno stile denunciativo, deciso e potente, che gli ha fatto ottenere molte importanti collaborazioni con nomi come Chief, Zippo, ecc, che sono considerati tra i più influenti tra gli artisti di questo genere musicale, ma non sono inseriti nel mainstream, ma lavorano più nella scena alternativa, che come vediamo è spesso molto più interessante.

I Club dogo hanno iniziato ad avere successo su scala più larga nel 2003 con la pubblicazione dell’album «Mi Fist». Questo album è stato addirittura considerato un vero e proprio capolavoro dalla scena underground del hip-hop, tra i migliori che siano mai stati fatti in Italia. Tre anni dopo usciva «Penna capitale», con un titolo volontariamente provocatorio che coleva descrivere la potenza che possono avere le parole scritte. A parte questi album si contano anche molte collaborazioni individuali importanti (per esempio «Regular», che vede Don Joe e grand Agent, rapper californiano, coinvolti in un progetto comune).

Nel 2007 viene anche il successo discografico, in senso che firmano il contratto con la casa discografica Virgin Records e pubblicano anche un nuovo album dal titolo «Vile denaro», il cui primo singolo «Mi hanno detto che» ha ottenuto un successo anche nel cosidetto mainstream, è stato cioè girato spesso su radio e TV.

I loro testi sono crudi e reali, cantano di una situazione difficile, di solitudine, in una Milano, che non è esattamente come si vuole proporla, ma è fatta di droga e violenza, dove molte persone inciampano e spesso non trovano nessuno ad aiutarle a rialzarsi.

Non ci resta altro che tenere d’occhio questi ragazzi e vedere quante altre cose interessanti avranno da proporci in futuro.

Categories: Hip pop Musica Recensioni

Tagged as:

matteo

1 reply

  1. ciao memè come stai? ti ricordi sono il fratello di federico deambroggi cheb abitavamo davanti alle scuole morosini. grande! bella musica!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.