Menu Home

E se bevo – Vacca

e-se-bevo

“E se bevo” è un famoso pezzo di Vacca.
La canzone è ambientata in un locale, probabilmente una discoteca. Un posto dove non solo si balla, ma si beve e si prende roba. Ed è quello che ha fatto il protagonista della canzone.

Il protagonista è chiaramente un rapper di strada (la gente mi conosce come leader rasta), abituato all’alcool (prosciugo il bar del club) e al sesso pubblico (vado verso il divano ed una zozza galoppa addosso ad un nano).

E le donne che si incontrano, magari ubriache o addirittura fatte, che non capiscono più niente e ci provano con persone mai viste. Ad esempio il protagonista della canzone incontra una donna fatta che vuole scopare, facendo del sadomaso, e non penso che sulla prima parte abbia qualcosa da ridire (al mio ritorno dalla toilette una in faccia me le mette, ha un grosso paio di tette, mi lega con le manette. È fatta parla e non smette, e somiglia alla Senette, mi narra le sue marchette, malattie mi trasmette).

Ma anche lui è fatto, non sopporta di essere sottomesso (fatto nemmeno rido, messo di brutto grido, ancora per poco resisto, non so se sopravvivo. Ma ora sono deciso, torna anche il mio sorriso, poi le do un colpo sul viso, ora non son più deriso).

Ed il protagonista è pure fidanzato (io se bevo perdo la testa, quando bevo lei mi detesta. Bevo ancora a breve mi pesta), ma pure lei non dev’essere una santa (se lei beve perde la testa). Se lui si ubriaca e fa il deficiente con altre donne, lei beve e la situazione degenera.

E descrive i risultati di una sbronza (e se bevo nemmeno ricordo più la tua faccia, e se bevo di lei non lascio nessuna traccia, e se bevo finito con questa torno alla caccia, e se bevo prima mi assicuro che tutto taccia).

Categories: Hip pop Musica Recensioni

Tagged as:

matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.