Menu Home

Via del campo di Fabrizio de Andrè

“Via del campo” è ambientata in una stradina tortuosa della Genova angiportuale e ritenuta malfamata per la presenza di prostitute, travestiti, poveri e ladri. Però De André non sottolinea il fattore negativo di tutto questo, anzi: sottolinea il carattere positivo di questo ambiente.